Second day in Budapest and the winner of the giveaway


Budapest è una città della quale ci si può solo innamorare, ne sono convinta!
Questa mattina io e maman ci siamo svegliate presto presto e ci siamo dirette in via Vaci (la cosiddetta via dello shopping nonchè centro commerciale della città) per una buona colazione. Terminati i nostri cappuccino e caffè con panna aromatizzato all'arancia ci siamo dirette alla cremaliera che porta all quartiere del castello, sul lato di Buda. Quando siamo arrivate in cima abbiamo potuto godere di una vista magnifica e h
o ammirato per la prima volta il palazzo del parlamento, un sontuoso edificio domina la riva di Pest e rappresenta una perenne attrazione per i turisti (ve ne parlerò meglio domani, quando lo visiteremo da vicino e anche internamente). Il resto della mattinata invece l'abbiamo trascorso a passeggiare per questa deliziosa zona: sono rimasta stupita dal fatto che si tratta di un vero e proprio quartiere della città e non di un'area prettamente turistica!








Scese dalla collina siamo arrivate in Moszkva ter, zona commerciale che mamma dice assomigliare molto alle vie dello shopping di Londra. Proprio qui si trova il famosto centro commerciale Mammut: potevamo non entrare? ovviamente no! Finito lo shopping abbiamo fatto una breve sosta a casa e subito dopo siamo uscite di nuovo per percorrere Andràssy ut, maestoso viale costruito nel 1870 quando Austia ed Ungheria divvenero un unica monarchia e il conte Gyula Andràssy sognò di creare in città una strada simile agli Champs-élisèes di Parigi. Alla fine del viale (una passeggiata mostruosamente lunga) abbiamo trovato la Piazza degli Eroi, caratterizzata dal "monumento del millennio" e due colonnati semi circolari con le statue delle personalità ungheresi più importanti: un sito davvero imponente!






La nostra seconda giornata è terminata in un ristorantino della zona...no anzi, a casa con due bicchieri di Tokaji, famoso vino bianco ungherese, e dolciumi tipici! A domani miei cari!

Ps: la vincitrice del Giveaway di Westrags è la Numero 35! Complimenti a
gama3457@alice.it Presto ti contatterò per organizzare la spedizione!

11 commenti:

Dylana Suarez ha detto...

Your coat is so beautiful!

xoxo,

colormenana.blogspot.com

Roberta ha detto...

che post delizioso!! :) Bellissimo andare in giro con la mamma, concordo pienamente! Buona giornata!!

The white cabbage ha detto...

Che belle fotografie , mi hanno fatto riaffiorare ricordi divertentissimi , ci siamo state in agosto ...... il terrore di dormire in macchina(non avevamo prenotato) ...svenimenti in autobus per la stanchezza.....ci siamo perse perchè qualcuna non è riuscita a salire sul tram...e tanto altro...ancora ne parliamo...
divertiti
Ave

Annachiara ha detto...

Che meraviglia!!!! la città...queste foto...e tu!!!Ma come cribbio fai ad essere così favolosa anche in versione turista???Un megabacio tesoro!!!

ValeF ha detto...

è evidente che devo assolutamente andare a Budapest!!! da quando sono andata a Praga, amo l'atmosfera delle città dell'est Europa, in inverno, soprattutto, mi paiono così magiche! è molto freddo? un bacione! e brava per la costanza di esserti portata dietro il pc!

ValeF ha detto...

vabbè, sono un pò rinco, siete tutte abbastanza imbacuccate, ma la curiostà mi è sorta vedendoti portare le parigine..

Irene's Closet ha detto...

Wow mi ispira troppo questa città!
Il tuo cappotto è bellissimo :D
Un bacione!
Irene's Closet

Myriam ha detto...

che foto splendide!!
non sono mai stata a budapest ma da quello che dici (e mostri) dev'essere magnifica. ho solo un po' paura per il freddo :P

PUNKIE ha detto...

belle anche queste foto! mi piace un sacco la tua borsa, ma proprio tanto!

L'armadio del delitto ha detto...

Fortunata te che sei già in vacanza! Non sono mai stata a Budapest, ma spero che prima o poi la visiterò anch'io. La foto in cui sei seduta ad un tavolo di legno con una tazza in mano è bellissima!! Non so se quando hai fatto la foto hai notato di essere abbinata così bene allo sfondo!

Laura ha detto...

Ho visitato Budapest tanti tanti anni fa, era il 1991 (appena caduto il muro di Berlino) e anche io ero con la mia mamma. Conservo un bellissimo ricordo della città meravigliosa e delle persone gentilissime e 'affamate' di occidente e di libertà.

Posta un commento